già-da-bambina-sognavi-diventare-blogger

Diventare un blogger: skill e passi da fare per aprire un blog di successo

Se ogni volta che pensi ad una professione digitale che fa per te, ti immagini dietro ad una scrivania a scrivere, una delle prospettive che potresti valutare è quella di diventare un blogger.

Ma cosa significa con esattezza essere un blogger?

Secondo le definizioni ufficiali, il blogger è una persona che scrive in modo regolare un suo blog.

Ci sono moltissimi nomi noti che hanno cominciato la propria carriera online proprio scrivendo su dei siti web. Uno dei personaggi più famosi in Italia è Chiara Ferragni che, in poco tempo, si è affermata come una delle persone più influenti del mondo on-line.

Non posso assicurarti che riuscirai a sfondare e ad entrare nell’olimpo dei blogger come ha fatto la Ferragni, ma sappi che è possibile monetizzare con la scrittura e creare un vero e proprio stipendio lavorando da casa

Per aprire un blog, però, ci vogliono competenze e molta dedizione. Vediamo quali sono tutti gli step che devi fare per gestire un tuo blog e diventare un blogger di successo.

Cosa fa un blogger

Per prima cosa, partiamo dalla definizione di blogger:

il blogger è una persona che scrive per comunicare 

e le sue parole passano attraverso il blog.

In generale, un blogger pubblica in modo costante nel tempo, dando informazioni su diversi argomenti di suo interesse o che comunque vanno a catalizzare l’interesse del suo pubblico di riferimento.

Per capire che tipo di blogger potresti diventare, inizia a basarti sui tuoi interessi:

Ti piace la moda? Sei una buona forchetta e ami parlare di cucina? Sei un viaggiatore esperto e non riesci mai a stare senza una meta da raggiungere?

Rifletti su queste domande per poter decidere a quale nicchia vuoi dedicarti. In genere, infatti, i blogger si suddividono in tre macro-categorie in base agli argomenti che trattano:

  • fashion blogger: chi cura blog in cui si parla di moda, stile e si va alla ricerca delle ultime tendenze moda;
  • food blogger: scrive per parlare di cucina, condividere ricette o tendenze su ristoranti, cibo e food in genere;
  • travel blogger: appassionato di viaggi che descrive tutte le possibili mete di viaggio, guardandole da un punto di vista personale e di utilità per i suoi lettori.

Ognuna di queste tre categorie raccoglie moltissime sfaccettature e argomenti e sta a te scegliere su cosa focalizzarti.

diventare-blogger-di-viaggi

Le skill e la formazione per essere un blogger

Per trasformare la tua passione per la scrittura in una vera e propria professione è importante che tu approfondisca sempre le tue competenze e la tua professionalità, a prescindere dal tuo livello di formazione.

La skill principale che devi possedere per diventare un blogger è saper giocare con le parole in maniera perfetta.

Cosa significa?

Devi avere un’ottima padronanza dell’italiano, o della lingua in cui scrivi, per non commettere errori e acquisire credibilità agli occhi dei tuoi lettori.

Per diventare un blogger, poi, ci vogliono altri requisiti, vediamo quali sono:

  • avere competenze informatiche per gestire il testo;
  • saper utilizzare la piattaforma di blogging sul quale è costruito il tuo sito;
  • riuscire ad utilizzare il linguaggio HTML;
  • avere nozioni di SEO per aumentare il ranking dei tuoi articoli e avere un buon posizionamento nei motori di ricerca;
  • essere puntuali, organizzati e avere molta costanza.

In genere, oltre a saper scrivere, un blogger deve anche essere in grado di selezionare buone immagini e saperle adattare ai propri contenuti, attraverso software di image editing. Sono sicura che queste competenze ti sembrano moltissime e anche piuttosto difficili da acquisire, ma non demordere! Con il tempo e molta pratica, riuscirai a destreggiarti sul web da vera professionista.

Inoltre, appena inizierai a monetizzare con la scrittura, considera di investire una parte dei tuoi guadagni nella formazione. In questo modo, potrai offrire ai tuoi clienti un servizio più completo e richiedere una fee più alta.

diventare-blogger-di-cucina

I passi per creare un blog

Prima di iniziare a scrivere a casaccio, seguendo il tuo intuito o andando a naso, è importante che tu pianifichi che direzione vuoi dare al tuo lavoro.

Che tipo di blogger vuoi essere?

Ti spiego tutti i passi da fare per partire in modo organizzato con il tuo blog e trasformarti in poco tempo in una blogger professionista.

1.Scegli il tipo di blog

Per diventare un blogger, la prima cosa da fare è scegliere la tua linea editoriale

Che tipo di blog vuoi creare? Pensi di collaborare con qualcuno?

Se pensi di lavorare con altre persone, puoi creare un blog collettivo, in cui più autori parlano di un determinato argomento. In genere, questi blog sono strutturati come veri e propri siti di informazione.

Altrimenti, puoi scegliere di curare un tuo blog personale, in cui scrivere in autonomia di un argomento che ti interessa o di più tematiche che ti riguardano e in cui sei competente.

Una terza via è quella del blog tematico o verticale, dedicato ad un solo argomento e che si rivolge ad una nicchia specifica.

2.Per diventare un blogger, seleziona un settore di riferimento

Dopo aver scelto la struttura del blog, è importante capire che tipo di contenuti pubblicare.

Se hai competenze solamente nella scrittura, ti consiglio di utilizzare questo strumento ed eventualmente, imparare pian piano a destreggiarti con contenuti multimediali

Alcuni blog, infatti, oltre alla scrittura, basano il loro successo sulla diffusione di podcast, filmati o fotografie. Sta a te decidere come muoverti.

3.Scegli la piattaforma per il tuo blog

Uno degli step fondamentali è la scelta della piattaforma sulla quale costruire il tuo blog.

Per iniziare, ti consiglio di partire da piattaforme gratuite, tipo WordPress, che permettono di avere un proprio spazio web e personalizzarlo in modo intuitivo.

Una seconda opzione interessante e popolare, è Blogger una piattaforma di Google molto utilizzata per la creazione di blog.

4.Costruisci la tua strategia SEO

Quando si scrive per il web, non bisogna mai sottovalutare l’importanza di avere una strategia Seo. Per diventare un blogger di successo e far sì che i tuoi clienti ti trovino, lavora sulla seo del tuo blog da solo, o rivolgiti ad un esperto. 

5.Come chiamare il tuo blog

Quando inizi a riflettere sul tuo blog, non farti trascinare solo dall’entusiasmo e ricordati di fissare degli obiettivi.

In genere un blog nasce con l’obiettivo specifico di fare personal branding.

Cosa significa?

Attraverso il blog, devi far scoprire alle persone chi sei e di cosa ti occupi. Per questo motivo, scegli un nome significativo per il tuo blog, organizza il design e il layout in modo coerente con il tuo brand, con l’immagine che vuoi trasmettere e con i contenuti che pubblichi.

Pronta per diventare un blogger?

Se hai bisogno di una mano per iniziare a lavorare online, clicca sul pulsante qui sotto. 

Ti rivelerò le strategie più efficaci per attirare clienti e iniziare a guadagnare con il lavoro online.

Un abbraccio,

Jessica 

 

Ultimi articoli dal Blog


CHIEDI INFORMAZIONI ED

ENTRA NEL TEAM

Chi sono

Ciao, mi chiamo Jessica e sono una Ragazza Digitale dal 2016.

Ho iniziato come tutte, con un lavoro ordinario (ben 11 anni in un corriere espresso!), per poi passare gradualmente al lavoro online.

Quando ho iniziato a dedicarmi esclusivamente all’online la mia crescita è stata continua e ora mi dedico ad aiutare altre ragazze a fare questo passo.

Attualmente gestisco più di 500 Ragazze Digitali in tutta Italia.

Ragazze Digitali è un progetto di Jessica Boni – ©2020 Tutti i diritti sono riservati